venerdì 15 marzo 2019

Come comprare su Amazon - 3/4


Miniguida per comprare su Amazon al meglio - parte 3 di 4

Dopo aver affrontato nella prima parte la ricerca dei prodotti in Amazon e nella seconda l'analisi del prodotto e dei venditori proseguiamo con l'appuntamento principale: l'acquisto.



5 - Quinta fase: nel posto giusto al momento giusto

Il posto giusto: dopo aver individuato il prodotto e il venditore giusto può sembrare giunto il momento dell'acquisto, ma sapere che vi è la possibilità di risparmiare ulteriormente non è da poco. Può essere interessante verificare se il prodotto e il venditore sta vendendo al medesimo prezzo anche negli altri marketplace Europei. Per farlo è sufficiente utilizzare un tool online https://www.hagglezon.com : è necessario recuperare il codice ASIN a centro pagina del prodotto (specifiche tecniche) oppure nella barra degli indirizzi (tipo dopo la dicitura "dp/").
perché questo? un venditore può proporre uno stesso prodotto con prezzi differenti sui differenti paesi europei in virtu' di ragionamenti legati alle proprie strategie distributive o sulla base del comportamento della concorrenza "locale", nonché di valutazioni sui costi di spedizione


Il momento giusto: può capitare che il prezzo del prodotto vari leggermente di giorno in giorno ma ci sono occasioni che possono premiare l'attenzione di chi compra, in particolare con le offerte a tempo limitato (tipiche delle festività ma tutti i giorni si possono riscontrare). Si può controllare la storia dei prezzi di un prodotto per capire se il venditore applica periodicamente le offerte: in questo caso si può utilizzare il tool gratuito The Camelizer (estensione browser) che fornisce una grafica con l'andamento dei prezzi e farsi notificare eventuali variazioni via email direttamente dalla pagina di Amazon.
perché questo? i venditori tendono a ripetere nel tempo le offerte prezzo per diversi motivi, ma uno su tutti è che aiutano a posizionare meglio il prodotto nelle ricerche e quindi facilitare vendite in momenti successivi a prezzi superiori

6 - Sesta fase: l'acquisto

La spedizione non è scontata: dopo che abbiamo trovato il prodotto basta aggiungerlo al carrello e procedere con la fase finale di inserimento del metodo di pagamento e della spedizione. E' il caso però di porre attenzione ad entrambe le fasi in particolare nella spedizione può essere utile indicare cosa dovrà fare il corriere se non ci trova a casa. Meglio non fare affidamento sull'esattezza delle date previste di consegna con cui pensare di farsi trovare a casa. Anche gli Amazon Locker (o le Poste) possono tornare utili soprattutto perché tracciano "gli ultimi metri" del pacco e rendono "libertà" nel poter decidere quando ritirare il pacco.
perché questo? talune volte i pacchi anticipano o ritardano rispetto alle stime previste, e avere degli strumenti finali di consegna con firma può permettere di rivendicare agevolmente eventuali defezioni.
Fidarsi è bene... : per chi non ama la carta di credito ma preferisce il contante, Amazon ha attivato un programma di "ricarica" che dà la possibilità di fare gli acquisti con dei buoni virtuali dei valori corrispondenti a quanto versato presso dei punti autorizzati. Attenzione a domandare ai venditori altri tipi di pagamento: questo vi porterebbe fuori dal circuito Amazon e dalle conseguenti garanzie. Diffidare invece da eventuali venditori che propongono di pagare in modalità diversa da quella proposta da Amazon.
perché questo? Amazon è proprietario di un circuito di pagamenti ad hoc (Amazon Pay) con il quale mette in sicurezza le transazioni e i dati del consumatore. Inoltre completando gli ordini su Amazon si possono accedere alle garanzie sui resi e sulle eventuali protezioni da frodi.

La richiesta della fattura: ad esclusioni degli acquisti effettuati direttamente dal venditore Amazon, è buona cosa richiedere l'emissione della fattura direttamente al venditore immediatamente dopo aver completato l'acquisto ed in ogni caso prima che l'articolo venga spedito.
perché questo? per le vendite online italiane, la fattura al consumatore non è obbligatoria in quanto vi sono dei sistemi simili a quelli dei negozi classici (registri corrispettivi). Se non viene richiesta, prima della spedizione ovvero il momento in cui si perfeziona la vendita, il venditore può anche rifiutarsi di produrla. 
La ricezione del pacco: se tutto è andato bene con la spedizione, riceveremo il pacco contraddistinto dal logo Amazon se è stato acquistato un prodotto "Prime", altrimenti con la confezione del venditore terzo. Controllare l'esterno dell'imballo e se vi è qualche difetto (bucato / schiacciato / già aperto con nastro differente) riportate al corriere che firmerete solo con "Ricevuto con riserva di controllo in quanto imballo [descrizione del difetto]"
perché questo? anche se Amazon spesso si prende cura delle richieste e reclami dei consumatori, è bene avere una ricevuta del corriere che riporti la segnalazione. Tecnicamente nel momento in cui un pacco viene caricato sul corriere all'origine, salvo casi particolari, la proprietà è già trasferita al destinatario che ne diviene pienamente responsabile.

L'apertura del pacco: l'apertura del pacco è un gesto spesso impulsivo, in particolare per prodotti che si stanno aspettando con ansia. Sui prodotti di un certo valore è utile fare una breve ripresa video per attestare eventuali problematiche riscontrate all'apertura.
perché questo? anche se raramente, si potrebbe verificare la situazione di un prodotto che durante il trasporto si danneggia oppure vi sia stato un errore nell'inserimento dell'articolo rispetto a quello ordinato. La registrazione aiuta a rafforzare la motivazione, laddove fosse necessaria, per la richiesta di rimborso o sostituzione.
Contattare l'assistenza Clienti: per tutti gli ordini, le spedizioni "Prime" o per aiuto in generale, l'assistenza Clienti di Amazon è raggiungibile attraverso un percorso "itinerante" e non include numeri telefonici. In fondo a destra cliccare su "Aiuto", dopodiché sulla sezione "Consulta le nostre pagine di Aiuto" cliccare su "Ulteriori Informazioni" e sulla destra "Contattaci". A quel punto comparirà un'apposita form da completare.
perché questo? di norma la maggior parte delle domande sono simili per natura, quindi Amazon invita i consumatori a usufruire delle numerose pagine di aiuto di modo da ridurre la "coda" di richieste "personalizzate" che possono impegnare il personale a gestire situazioni simili se non identiche a quelle per l'appunto già riportate nelle pagine di aiuto


Nella quarta e ultima parte della guida verranno affrontati:
  • - lasciare recensioni
  • - i resi e le sostituzioni
  • - comportamenti scorretti
  • e altri punti e curiosità sugli acquisti su Amazon!



Nessun commento:

Posta un commento