Passa ai contenuti principali

Come comprare su Amazon - parte 2/4



Miniguida per comprare su Amazon al meglio - parte 2 di 4


Dopo aver affrontato nella prima parte la ricerca dei prodotti in Amazon, proseguiamo con l'analisi di quanto proposto nelle schede prodotto e dai diversi venditori


3 - Terza fase: l'analisi delle schede prodotto

Cosa si nasconde dietro un marchio: relativamente al marchio, che è posizionato in alto appena sotto il titolo del prodotto, può essere utile fare una ricerca in internet per verificare se ha un proprio sito.
perché questo? è molto importante scoprire prima, soprattutto per i prodotti di un certo valore, se il marchio offre una copertura di assistenza e riparazione locale indipendentemente da chi lo vende
Dettaglio di una Scheda Prodotto con voci principali

Cos'è la buybox: è l'area in cui compaiono, oltre al prezzo e al pulsante di acquisto, un elenco di piu' venditori sullo stesso prodotto ed è il traguardo principale per ognuno di essi.
perché questo? perché il venditore piu' bravo ovvero che presenta i prezzi piu' bassi rispetto gli altri sarà automaticamente il primo che la piattaforma presenterà con "aggiungi al carrello" o "acquista subito". A parità prezzo i venditori con spedizioni Prime vengono favoriti nell'ordine stesso. Per i venditori apparire prima significa avere piu' opportunità di vendita

Il contenuto delle recensioni: leggere le recensioni sul prodotto piu' critiche per comprendere cosa potrebbe non andare bene non è l'unico motivo per cui leggere le stesse.
perché questo? perché ciò che scrivono i recensori potrebbe aver favorito la tua ricerca di quel prodotto, quindi all'interno delle stesse vi potrebbero essere delle informazioni vitali da te ricercate.

La media delle recensioni: non tutte le recensioni devono essere considerate a scatola chiusa attendibili. Un buon strumento che può aiutare può essere ricorrere a dei tool come ReviewMeta (presenti in chrome e firefox)
perché questo? essendo un indice di affidabilità utilizzato dalla piattaforma per far comparire prima nei risultati delle ricerche, le recensioni possono diventare finalità di combine tra venditori e gruppi di recensori "telecomandati".

4 - Quarta fase: l'analisi del venditore

Qual'è il venditore giusto: dopo aver individuato il prodotto d'interesse è importante verificare il venditore. In particolare nei casi in cui vi è la presenza di piu' venditori.
perché questo? sullo stesso prodotto possono intervenire piu' venditori che verranno ordinati sulla base del prezzo dell'offerta, del fatto che spediscano con o senza Prime, dei costi di spedizione e della valutazione fatta sul proprio servizio da altri acquirenti

Informazioni sul venditore (nella foto il profilo di Amazon): per verificare il venditore si può accedere alla sua pagina profilo cliccando sul suo nome indicato nella scheda prodotto, controllando da quanto tempo vende sulla piattaforma, le recensioni di altri clienti fatti sul suo servizio, se utilizza il servizio Prime, la sede dell'azienda, e per finire visitare il suo sito internet, magari con ricerca su Google
perché questo? seppure le regole della piattaforma e i controlli sono stringenti, non è da escludere la presenza di venditori fraudolenti, una combinazione di piu' controlli può fare emergere delle contraddizioni quali non avere un sito internet oppure recensioni clienti fotocopia o quasi
Dettaglio di un Profilo Venditore con indicazioni delle voci principali

Le spedizioni e modalità di reso proposte: le modalità di spedizione proposta dal venditore assumono un ruolo molto importante, in quanto diventano l'elemento su cui si stabilirà anche le modalità di reso:
perché questo? un prodotto di cui il Venditore ha affidato la gestione a Prime avrà una garanzia diretta della piattaforma nella gestione post-vendita ed un collaudato sistema, mentre un prodotto non Prime verrà gestito nei tempi e nei modi dal Venditore e nei casi piu' complessi (problemi con corrieri ad esempio) ci potranno essere dei tempi lunghi 

Contrattare con il venditore: è possibile anche contattare il venditore, oltre che per informazioni sul prodotto, anche per sapere se sono previste delle offerte in futuro o meglio ancora (in particolare su quei prodotti in cui sono presenti piu' venditori) per domandare una scontistica dedicata
perché questo? soprattutto sui prodotti in cui vi è la presenza di piu' venditori, un venditore potrebbe essere interessato a far pervenire un buono sconto esclusivo senza abbassare pubblicamente il prezzo col fine di incrementare le proprie vendite e quindi il suo posizionamento

Cordialità per avere disponibilità: quando si contatta un venditore, controllate i messaggi entro le 24h/48h, facendo attenzione di non confonderli con altri messaggi di Amazon, inoltre per ottenere al meglio l'assistenza è consigliabile usare sempre toni cordiali perché dall'altra parte vi sta sempre una persona che è già vincolata a delle regole di correttezza con la piattaforma e vi potrà offrire una migliore assistenza se ne favorirete sin da subito la disponibilità
perché questo? i venditori solitamente rispondono entro le 24h/48h , anche festivi,in quanto vincolati a delle regole di comportamento, inoltre ci tengono a dare le informazioni migliori per raggiungere una buona esperienza di vendita attraverso la soddisfazione del cliente


Fine seconda parte


Non finisce qui: clicca qui per la terza e a seguire la quarta parte della guida dove vengono affrontati:
  • - la comparazione dei prodotti
  • - i diversi tipi di offerte
  • - l'acquisto
  • - l'arrivo del prodotto
  • - lasciare recensioni
  • - i resi e le sostituzioni
  • - gestire i problemi successivi agli acquisti
  • - comportamenti scorretti
  • e altri punti e curiosità sugli acquisti su Amazon!


Commenti

Post popolari in questo blog

Come diventare un Partner qualificato di servizi di Amazon (SPN)

Per vendere online sono necessarie diverse competenze, non solo digitali: tecnica, amministrativa, logistica, linguistica, fiscale, legale, media. Si possono ritrovare all'interno della propria azienda o acquisirle esternamente. Per quanto riguarda Amazon, essendo piattaforma complessa, i processi gestiti esternamente possono venire eseguiti con maggior probabilità di successo se gli esperti della materia sono anche conoscitori della piattaforma. LA RETE GLOBALE DI PARTNER AMAZON Nel 2014  Amazon ha creato un network globale di fornitori di servizi (SPN acronimo di Service Provider Network)   che vengono sottoposti ad una verifica per validare le loro capacità tecniche e l'esperienza maturata all'intero della piattaforma stessa. Lo s copo è di rendere facilmente fruibile l'accesso ad un elenco fidato di fornitori di servizi che sanno come muoversi all'interno del mondo Amazon e che soprattutto possano facilitare le attività di internazionalizzazione. Le aziende

[AGGIORNATO] Qual è il Prezzo giusto per vendere su Amazon?

Il Prezzo come elemento principale per le valutazioni di acquisto Secondo il report Globale di E-commerce Foundation il fattore prezzo è l'elemento principale con cui viene valutata l'occasione di acquisto da parte dei consumatori. Non sfugge a questa regola Amazon, dove comunque nelle valutazioni di acquisto la componente prezzo viene combinata assieme ad altri fattori quali caratteristiche e benefici del prodotto, oltre al tipo di spedizione offerta. Ma quale è il prezzo giusto? Per i venditori , in particolare per coloro che si avvicinano per la prima volta alle vendite dirette al consumatore, può essere estremamente difficile trovare il prezzo adeguato: non si ha esperienza di prezzi al pubblico non si ha una concorrenza diretta sul prodotto (in particolare produttori) paura di sovrapporsi se vi è una presenza di distributori/grossisti/negozianti in altri canali Le possibilità possono essere diverse (ad esempio se si conosce il prezzo all'ingrosso molti

Svelata una percentuale dei resi in Amazon.it

I resi come vantaggio competitivo o ostacolo ai piccoli negozi online? Il tema dei resi da acquisti online è sempre piu' sotto la lente di ingrandimento: è un elemento molto importante per il Consumatore (i tempi , la gestione , la gratuità) e nel contempo diventa un costo sempre piu' evidente per il singolo Venditore spesso in competizione con strutture imponenti come i Marketplace. Qual'è la percentuale di resi a cui deve far fronte un Venditore? Questo dipende molto dalle categorie in cui si vende, dai tempi offerti , dal valore dei prodotti, dalle caratteristiche del prodotto (voluminoso o leggero) e dalle scelte gestionali dello stesso Venditore. Di certo però, avere a riferimento l'indice di un Marketplace può essere d'aiuto: in questo caso la mia analisi ha riguardato Amazon.it. Come ricavare la percentuale di resi di Amazon? Il modo per stabilire una modalità vicino alla realtà viene offerto dalla numerazione dei documenti fiscali, nello specifico